Home / Comunicati / “Vacanze infinite? Uguali agli altri anni”

“Vacanze infinite? Uguali agli altri anni”

Pugliese (Uil Scuola): “Il conto dei giorni è identico. Da rivedere, semmai, inizio e fine dell’anno scolastico

BOLZANO. “Vacanze infinite? Un concetto fuorviante perché non sarà assolutamente così. I giorni di ferie e di lezione saranno esattamente gli stessi di ogni anno quindi non si può definire così sbrigativamente il calendario scolastico”. Il segretario regionale della Uil Scuola Marco Pugliese prende posizione sulla discussione innescata in questi primi giorni di lezione. “Si è semplicemente anticipato l’inizio dell’anno scolastico e questa settimana di settembre si andrà a recuperare ad ottobre. E’ su questo aspetto, semmai, che dovremmo fermarci e riflettere”. La posizione del sindacato è chiara. “Noi ribadiamo la nostra convinzione di rivedere il calendario tarandolo su quello che è il nostro clima meteorologico. Sarebbe più utile per i genitori, ma anche per la stessa organizzazione scolastica, iniziare a metà settembre e magari finire un poco prima a giugno. Allungarsi oltre la metà di giugno ha poco senso”.

Il convitato di pietra di questo argomento è sempre la “Settimana Sharm”. “Da un punto di vista didattico e pedagogico potrebbe starci un’interruzione, anche se si verifica una sorta di spezzatino fino a Natale. Da un punto di vista logistico, invece, capiamo come sia un problema per i genitori perché molti di loro lavorano. La scuola non è un servizio di baby sitting ma non può nemmeno nascondere le ovvietà. E’ un po’ scorretto che si costringano questi bambini ad andare a pagamento da altre parti ma non si può nemmeno chiedere agli insegnanti di organizzare anche un servizio sostitutivo. Forse sarebbero vacanze da ridurre, come quelle di carnevale. Erano tante le famiglie che andavano in ferie all’inizio settembre. Ora non possono più”

Vedi anche

Convocazioni – Nomine – Assegnazioni provvisorie/utilizzazioni (liste definitive) – Graduatorie definitive

Convocazioni Le operazioni di assunzione a tempo indeterminato (ruolo) e a tempo determinato (supplenze) si …