Home / News / MADlene: la nuova piattaforma per le Messe A Disposizione

MADlene: la nuova piattaforma per le Messe A Disposizione

Dal 5 luglio 2021 gli interessati potranno mettersi a disposizione delle scuole solo tramite MADlene, la piattaforma dedicata all’invio del proprio curriculum alle scuole in lingua italiana.

Dal prossimo 5 luglio tutti gli aspiranti docenti dovranno inviare la Messa A Disposizione (MAD) esclusivamente tramite la nuova piattaforma MADlene e non più per e-mail o per posta.

Si tratta di una piattaforma tramite la quale si può inserire il proprio curriculum e metterlo a disposizione delle scuole della provincia di Bolzano. I posti disponibili sono a tempo determinato e possono coprire periodi di tempo più o meno lunghi. Una volta esaurite le graduatorie, infatti, le scuole possono reclutare direttamente il personale, scegliendo tra quanti si sono proposti tramite la Messa A Disposizione (MAD).

Su MADlene, a cui si può accedere anche tramite Linkedin, si possono inserire i propri dati, scegliere le scuole e le classi di concorso (le materie) per cui proporsi. Una volta terminato l’inserimento, si può inviare la domanda, che verrà raccolta in un apposito database.

Quando una scuola ha bisogno di un insegnante supplente, accederà al database di MADlene e, selezionando i criteri di ricerca, avrà accesso ai dati di quanti hanno inviato la propria candidatura e corrispondono al profilo ricercato. Le scuole prenderanno quindi contatto con i candidati ai recapiti indicati e potranno procedere alla proposta di contratto.

La piattaforma sarà promossa anche presso le università e i centri di formazione di area germanofona, per reperire personale disponibile all’insegnamento di tedesco L2.

Per informazioni maggiori, accedere a MADlene, oppure visitare le pagine del sito dell’Intendenza scolastica italiana dedicate alle MAD.

Vedi anche

Scuola italiana: concorso straordinario per stabilizzare i precari

Obiettivo: garantire in tempi brevi la stabilizzazione degli insegnanti in possesso dei requisiti, garantendo la …