Home / News / Insegnanti, via libera al secondo contratto stralcio

Insegnanti, via libera al secondo contratto stralcio

La Giunta provinciale ha dato parere positivo al secondo contratto stralcio degli insegnanti delle scuole statali per il triennio 2019-2021. A breve la firma definitiva.

Il secondo contratto stralcio degli insegnanti delle scuole statali per il triennio 2019-2021 è pronto per essere sottoscritto.

Dopo la pre-firma del mese scorso, la Giunta provinciale, lo scorso 15 giugno, ha dato il proprio via libera all’accordo, autorizzando la delegazione pubblica, guidata dal direttore generale Alexander Steiner, a firmare il contratto assieme ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali.

La sottoscrizione avrà luogo non appena arriverà il benestare da parte del Ministero dell’istruzione, mentre il via libera del collegio dei revisori è già arrivato.

Per quanto riguarda i contenuti del contratto valido per il triennio 2019-2021, la Provincia ha messo a disposizione un totale di 21 milioni di euro. Il finanziamento renderà possibile adeguare all’inflazione gli stipendi dei circa 10.000 insegnanti delle scuole statali elementari, medie e superiori.

Con i due contratti stralcio, l’inflazione del 2019 e del 2020 sarà compensata retroattivamente con una percentuale dello 0,7% e dello 0,4%, nonchè dello 0,7% per il 2021.

Vedi anche

Scuola italiana: concorso straordinario per stabilizzare i precari

Obiettivo: garantire in tempi brevi la stabilizzazione degli insegnanti in possesso dei requisiti, garantendo la …